/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Pescara-Bari, scritte offensive e un galletto morto davanti casa della famiglia di Grosso: indagano i Carabinieri

Pescara-Bari, scritte offensive e un galletto morto davanti casa della famiglia di Grosso: indagano i Carabinieri

Si scalda la vigilia di Pescara-Bari, in programma domani all'Adriatico. La notte scorsa ignoti hanno infatti imbrattato i muri di recinzione della casa della famiglia di Fabio Grosso a Spoltore, in provincia di Pescara: scritte offensive fatte con uno spray nero e perfino un galletto morto appeso al cancello d’ingresso (foto di www.forzapescara.com)

Sull'increscioso episodio indagano i Carabinieri ed è stata informata dei fatti anche la Digos della Questura di Pescara. La gara è considerata a rischio ordine pubblico.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.