/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Casamassima, ingoia droga per evitare il controllo dei Carabinieri e finisce in terapia intensiva: arrestato 33enne

Casamassima, ingoia droga per evitare il controllo dei Carabinieri e finisce in terapia intensiva: arrestato 33enne

Per evitare il controllo dei Carabinieri ha prima tentato la fuga a piedi e poi, vistosi alle strette, ha ingoiato un grosso involucro contenente cocaina finendo così al Pronto Soccorso. Protagonista della vicenda è un uomo di 33 anni originario di Grumo Appula ma residente a Casamassima che è stato arrestato dai militari con l’accusa di resistenza e pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno notato il 33enne, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi giudiziari, durante un servizio perlustrativo e hanno deciso di sottoporlo a controllo. Da lì, il tentativo di fuga e l’escamotage dell’ingoiare la droga che nel corso della perquisizione ha portato in dote difficoltà respiratorie e sintomi riconducibili ad una crisi da overdose. Il pusher, quindi, è stato trasportato immediatamente presso il pronto soccorso dell’ospedale di Acquaviva delle Fonti dove è stato ricoverato in terapia intensiva, in regime di arresti domiciliari.

Superata la crisi e dimesso dall’ospedale, l’uomo è stato poi portato in tribunale dove è stata celebrata l’udienza di convalida dell’arresto rinviando il dibattimento al prossimo mese di luglio.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.