Home Cronaca Canosa, scritte razziste sui muri della città: denunciato 47enne incensurato

Canosa, scritte razziste sui muri della città: denunciato 47enne incensurato

La Polizia di Stato a Canosa di Puglia ha denunciato in stato di libertà un 47enne del luogo, incensurato, ritenuto responsabile di numerose scritte razziste, apparse sui muri di edifici pubblici e privati.

Grazie al lavoro della Polizia Scientifica, che ha analizzato alcuni fotogrammi estrapolati da videosorveglianze cittadine e private, i poliziotti hanno potuto individuare l’uomo intento a imbrattare con una bomboletta spray uno dei muri della villa comunale.

Durante la successiva perquisizione domiciliare, il 47enne ha ammesso le proprie responsabilità.

[bt_slider uid=”1524741766-5ae1b686d99d1″ target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/scritte 1.jpg” title=”scritte 1.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo