Home Cronaca Ennesimo sfregio alla tomba del comandante Marzulli: rubato anche il portalampada

Ennesimo sfregio alla tomba del comandante Marzulli: rubato anche il portalampada

Danneggiata per sei volte in meno di due mesi e mezzo. La lapide dell’ex comandande della Polizia Locale di Bari, Nicola Marzulli, è stata presa nuovamente di mira da vandali. Questa volta hanno puntato agli occhi e al volto ritratti nella foto. Ma non è bastato. Secondo quanto appreso dalle pagine di Gazzetta del Mezzogiorno, sarebbero stati sradicati anche i fili della lampada votiva e rubato il lume che dava un po’ di luce alla lapide. E ancora una volta i familiari, la moglie e la figlia, si sono visti costretti a denunciare l’accaduto, questa volta ai Carabinieri. Nel frattempo è stato aperto un fascicolo d’indagine nella speranza di risalire quanto prima ai riesponsabili di questi continui atti vandalici. Perché al netto del danneggiamento, quello che sembra non dare pace ai familiari è la sensazione di abbandono, aggravata dal fatto che nel cimitero di Bari pare che l’impianto di videosorveglianza sia fuori uso da anni. Forse uno dei pochi strumenti a fare da deterrente per i malintenzionati.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo