Home Cronaca Casamassima, sorpresi con una Punto rubata: arrestati due cugini. Uno ha concessionaria...

Casamassima, sorpresi con una Punto rubata: arrestati due cugini. Uno ha concessionaria di auto usate

Due cugini, entrambi pregiudicati, sono stati arrestati dai Carabinieri nelle campagne di Casamassima perché sorpresi in flagranza di furto di autovettura. È accaduto all’alba di ieri, quando i militari hanno notato un’autovettura Mazda che spingeva una Fiat Punto per poi fermarsi di lì a poco: insospettitisi da questo comportamento, la pattuglia decideva di sottoporre a controllo i due giovani conducenti che nel frattempo, scesi dalle rispettive autovetture, fingevano di maneggiare nel vano motore dell’utilitaria.

Alla vista dei militari i due hanno tentato una repentina fuga ma sono stati prontamente bloccati. Le verifiche e i controlli eseguiti permettevano di rinvenire, sul sedile anteriore della Fiat Punto, un cacciavite e due chiavi meccaniche con cui i malviventi avevano precedentemente forzato il cilindretto di accensione, nonché una centralina codificata di solito utilizzata per avviare il mezzo rubato. Il veicolo è risultato di proprietà di un 70enne del luogo, abitante poco distante, a cui è stato restituito prima ancora che lo stesso realizzasse di essere stato derubato.

Uno dei due cugini, con precedenti specifici, è risultato proprietario di una concessionaria di auto usate, ragion per cui si sospetta che avesse l’abitudine di utilizzare quanto rubato di notte per poterlo poi rivendere di giorno. Per i due cugini è scattato l’arresto in flagranza del reato di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo