Home Cronaca Bari, criminalità organizzata e immigrazione clandestina: tre arresti

Bari, criminalità organizzata e immigrazione clandestina: tre arresti

Era ricercato da più di un anno dalle autorità greche e apparteneva ad un’associazione a delinquere finalizzata al possesso e al trasporto illegale di armi e alla coltivazione di cannabis. Nella tarda mattinata di sabato 5 maggio la Polizia di Frontiera barese ha arrestato Roland Kakuli, su cui gravava un Mandato di Arresto Europeo. L’uomo, cittadino albanese 37enne, dovrà ora scontare 4 anni e 10 mesi di carcere.

Nell’ambito della lotta alla criminalità organizzata e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, la Polizia di Frontiera ha inoltre arrestato Theodoros Theodoropoulos, 31enne di nazionalità greca, per favoreggiamento all’immigrazione clandestina e il cinese Yu Wen Hao, di 33 anni, in procinto di imbarcarsi per Londra, in possesso di documenti falsi.

Altrettanto importanti, infine, le denunce effettuate nei confronti di quattro cittadini cingalesi trovati in possesso, in ambito aeroportuale, di altrettanti passaporti al cui interno vi erano apposte vignette-visto Schengen risultate contraffatte.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo