/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bitonto, catturato il boss Domenico Conte

Bitonto, catturato il boss Domenico Conte
Era irreperibile dal 20 aprile scorso e si nascondeva in un villino a  Giovinazzo, insieme alla moglie e alla figlia di sei anni. 
Domenico Conte, il boss accusato di essere il mandante della sparatoria del 30 dicembre scorso a Bitonto, in cui rimase vittima l'84enne   Anna Rosa Tarantino, è stato arrestato. La cattura all'alba di oggi, al termine di una  un'intensa attività di indagine degli uomini del commissariato di Bitonto, della Squadra mobile di Bari e del Comando provinciale dei carabinieri.
Per l'omicidio dell'anziana signora, vittima innocente di un conflitto a fuoco tra clan rivali di Bitonto,  furono arrestate 7 persone. Tra i destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare anche Domenico Conte che si era reso immediatamente latitante. 
 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.