Home Cronaca “È stata una donna”, la lunga chioma del ladro quasi depista le...

“È stata una donna”, la lunga chioma del ladro quasi depista le indagini: arrestato a Corato scippatore 35enne

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Ieri pomeriggio i Carabinieri di Corato hanno arrestato un 35enne, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di furto con destrezza. I fatti si sono svolti sulla pubblica via: dopo un periodo di breve osservazione il ragazzo si è avvicinato a una Fiat Panda e, approfittando della disattenzione della vittima, una 86enne del posto, si è appropriato di una borsa poggiata sul sedile dell’auto.

La fortuna del malfattore è stata duplice. Da un lato il contenuto della borsa: poco danaro contante ma ben 3mila euro in monili d’oro. Dall’altro l’essersi reso involontariamente poco riconoscibile: vista la lunga e folta capigliatura, infatti, si pensava che il responsabile del furto fosse una donna.

La rapidità di intervento dei militari, unita alla raccolta di elementi testimoniali e all’osservazione di alcune telecamere, hanno consentito di individuare il responsabile e di sciogliere l’equivoco sulla sua identità. Infatti, raggiunto presso la propria abitazione e sottoposto a perquisizione domiciliare, il 35enne veniva trovato in possesso dell’intera refurtiva che, successivamente, veniva così restituita all’avente diritto.

L’uomo, che ha ammesso le proprie responsabilità, veniva quindi dichiarato in arresto e collocato agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui