Home Cronaca Bari, prodotti ittici non tracciabili: sigilli a 8 tonnellate

Bari, prodotti ittici non tracciabili: sigilli a 8 tonnellate

Circa 8 tonnellate di prodotti ittici privi dei requisiti di tracciabilità per un valore commerciale al dettaglio di oltre 40mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera durante controlli eseguiti a Bari e in stabilimenti all’ingrosso del Brindisino. Durante i controlli è stato bloccato un camion carico di oltre sette tonnellate di cozze nere, il cui autista non aveva alcun documento utile a ricostruirne la provenienza. Il mezzo con targa greca, condotto da un cittadino albanese, è stato sigillato con intimazione a rientrare in Grecia, in quanto il prodotto ittico è stato giudicato non idoneo alla commercializzazione sul suolo italiano perché potrebbe mettere a rischio la salute dei consumatori. I controlli sono stati estesi anche alla ristorazione. In quest’ultimo caso è stato accertato che continua, nonostante il divieto di pesca, l’offerta di pietanze a base di ricci di mare. Per questo sono state elevate multe per complessivi 12mila euro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo