/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, crac società di bevande: arrestato Gaetano Cuccinella. Sigilli a beni per 3 milioni

Bari, crac società di bevande: arrestato Gaetano Cuccinella. Sigilli a beni per 3 milioni

Un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è stata emessa nei confronti di Gaetano Cuccinella, il 50enne socio amministratore della società fallita a febbraio del 2017, Cuccinella Gaetano & Sas di Bitonto. L’imprenditore è stato arrestato con l’accusa di bancarotta fraudolenta, patrimoniale e documentale per circa tre milioni di euro in concorso con altre sei persone, tutte suoi familiari. Parallelamente all’arresto è stato disposto il sequestro di assegni per circa 205mila euro e di due immobili per un valore di 160mila euro.

 

Sequestro arrivato in seguito alla stessa misura cautelare già eseguita ad 2018 sul capannone della società fallita, il cui valore è stato stimato in circa 12 milioni di euro. Le indagini, sviluppate attraverso approfonditi e complessi accertamenti contabili, bancari e documentali, oltre che tramite numerose testimonianze di persone informate sui fatti, hanno permesso di far luce su un articolato disegno messo in atto da Cuccinella in concorso con soggetti riconducibili alla stessa compagine familiare, segnalati poi all’Autorità Giudiziaria.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.