/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Infiltrazioni nel Palagiustizia, Brandi chiede e ottiene "ferie d'ufficio" per i 300 dipendenti: tutti a casa


Infiltrazioni nel Palagiustizia, Brandi chiede e ottiene "ferie d'ufficio" per i 300 dipendenti: tutti a casa

Se le tensostrutture del Palagiustizia non hanno retto al temporale mattutino, peggio è andata nell'area dei locali interni alla struttura che fino a poco tempo fa ospitava il Tribunale penale, nell'ormai ex sede di via Nazariantz. Come si evince chiaramente dal video, le forti infiltrazioni hanno allagato parzialmente alcuni piani della struttura e il garage dell'ex Tribunale. Per questo motivo Vincenzo Brandi, responsabile per la sicurezza dei lavoratori del Palagiustizia, ha chiesto e ottenuto dalla dirigente della Procura di Bari, Angela Valenzano, di autorizzare i lavoratori "a lasciare l'immobile al fine di garantire l'incolumità". Infatti, ancora oggi sono 300 circa le persone che lavorano nei vari uffici sparsi per i piani dell'immobile di via Nazariantz. La risposta della dirigente non si è fatta attendere e ha disposto che tutti i lavoratori fossero "collocati in ferie d'ufficio per la giornata odierna, in attesa di nuove disposizioni".

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.