/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Modugno, tangenti per la costruzione di macchinari: beccato con 'mazzetta' da 5mila euro

Modugno, tangenti per la costruzione di macchinari: beccato con 'mazzetta' da 5mila euro

Estorceva denaro in cambio di appalti per la costruzione di macchinari industriali da utilizzare nell’area portuale di Bari. È stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Modugno un imprenditore barese, colto in flagranza di reato, mentre intascava 5.000 euro da un collega per far aggiudicare a quest’ultimo il bando di gara.

L’uomo, 47enne, titolare di un’impresa leader nel settore agroalimentare, avrebbe preteso il pagamento in contanti di 30.000 euro per garantire all’altro imprenditore lavori da realizzare per un totale di 200.00 euro. Dopo le minacce ricevute dalla vittima di non ottenere più l’appalto nel caso in cui si fosse rifiutato di pagare, l’uomo ha deciso di sporgere denuncia presso i Carabinieri. I militari hanno subito avviato le indagini che hanno permesso di cogliere l’imprenditore con le mani nel sacco mentre riceveva la prima tranche del denaro richiesto. Sono tuttora in corso indagini per verificare se vi siano altri commercianti vittime del raggiro.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.