Home Cronaca Bari, 83 dipinti falsi di Nino Caffè: sequestri e 43 indagati in...

Bari, 83 dipinti falsi di Nino Caffè: sequestri e 43 indagati in tutta Italia

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari hanno sequestrato 83 dipinti falsi del maestro Nino Caffè. Nell’inchiesta, coordinata dal pm Domenico Minardi, sono indagate 43 persone, molte delle quali gravitanti a vario titolo nel mondo dell’arte. “Alcune di esse – spiega in una nota la Procura di Bari – hanno materialmente contribuito alla contraffazione delle opere e alla falsificazione dei certificati di autenticità, altre hanno fattivamente contribuito alla loro commercializzazione, pur nella consapevolezza della loro origine delittuosa, proponendole per l’acquisto anche attraverso i canali di vendita on line”. I Carabinieri hanno eseguito 43 perquisizioni su tutto il territorio nazionale con contestuale sequestro di quanto rinvenuto. E’ stato così possibile recuperare gli 83 dipinti, tra cui oli su tavola, oli su tela, tecniche miste e litografie che erano già stati commercializzati ed acquistati da persone a cui è stato contestato “l’acquisto di cose di sospetta provenienza”. Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di rintracciare altre opere della stessa tipologia ed evitare la loro diffusione sul mercato.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo