Home Cronaca Piazza Umberto, lite tra stranieri: 40enne algerino prende a pugni agente e...

Piazza Umberto, lite tra stranieri: 40enne algerino prende a pugni agente e tenta di sottrargli la pistola. Arrestato

Ha preso a pugni un agente della Polizia Locale ed ha provato a sottrargli la pistola d’ordinanza. Per questo, nel pomeriggio di ieri in piazza Umberto, un 40enne algerino è stato arrestato con le accuse di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’intervento della pattuglia si era reso necessario in seguito alla segnalazione relativa ad un soggetto straniero armato di coltello che si aggirava in piazza minacciando un altro cittadino straniero. Alla vista degli agenti l’uomo gettava immediatamente l’arma in un cassonetto ma non rinunciava alla rissa aggredendo comunque il rivale con cui, negli attimi concitati, finiva a terra. L’intervento degli uomini in divisa non calmava le ire dell’algerino che, anzi, dava in escandescenza tentando prima di sottrarre l’arma di ordinanza ad uno degli agenti e poi colpendo ripetutamente quest’ultimo con una serie di pugni.

L’agente, così, ha rimediato 15 giorni di prognosi. Per l’algerino, invece, si sono aperte le porte del carcere di Bari. I successivi accertamenti svolti presso il Comando hanno permesso di appurare che a carico dello straniero risultavano già diversi precedenti penali, un mandato di cattura per esecuzione di carcerazione ed alcuni decreti di espulsione da eseguire.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo