Home Cronaca Bari, 27enne morto al Cara: Procura ipotizza reato di omicidio preterintenzionale

Bari, 27enne morto al Cara: Procura ipotizza reato di omicidio preterintenzionale

La Procura di Bari ipotizza il reato di omicidio preterintenzionale con riferimento alla morte di un richiedente asilo nigeriano di 27 anni, deceduto ieri sera nel Cara di Bari-Palese dopo un violento litigio con un altro ospite della struttura. La vittima avrebbe litigato con un senegalese, attualmente indagato in stato di libertà, per motivi ancora in corso di accertamento. Gli investigatori della Squadra Mobile, coordinati dal pm Domenico Minardi, si stanno concentrando sulla ricostruzione dei fatti per comprendere le modalità dell’aggressione. In mattinata sono stati sentiti alcuni testimoni del litigio, tutti migranti ospiti del Cara. Sarà l’autopsia, però, a chiarire cosa abbia causato il decesso. Dall’esame cadaverico esterno, infatti, non sono emerse lesioni o ferite sul corpo che possano fornire prime indicazioni utili sulle cause della morte.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo