/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, al setaccio la Stazione Centrale: oltre 600 persone controllate. Salvata famiglia di senzatetto - VIDEO


Bari, al setaccio la Stazione Centrale: oltre 600 persone controllate. Salvata famiglia di senzatetto - VIDEO

Una giornata di controlli mirati ha visto impegnate le forze dell'ordine nella Stazione Centrale di Bari e le zone limitrofe, quelle più battute dai pendolari. L'operazione ad alto impatto, denominata "Summer Clean Station", ha portato al controllo di numerose persone e dei bagagli, attraverso l'utilizzo di metal detector, rilevatori di esplosivo e dei cani antidroga della Polizia di Stato, King ed Iro. Inoltre sono state effettuate verifiche e ispezioni nelle sale di attesa, nelle biglietterie, nei sottopassaggi, nelle toilette e presso gli esercizi commerciali, oltre che lungo i marciapiedi di arrivo e partenza dei convogli e a bordo dei treni.

 

Al termine della giornata sono state identificate 613 persone, delle quali 110 stranieri e 85 pregiudicati; 17 i veicoli fermati; un migrante è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per violazione delle norme che regolano il soggiorno di cittadini extracomunitari sul territorio nazionale. Poi ancora, è stato notificato un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale nei confronti un cittadino del Senegal non in regola con le norme di soggiorno sul territorio nazionale e sono stati sequestrati 13 grammi tra hashish e marijuana grazie al fiuto del cane antidroga King.

 

Infine, nei pressi della Stazione Centrale di Bari è stata trovata una famiglia di origini iraniane (padre, madre e due figli minori) che, non disponendo di risorse economiche, era costretta a vivere per strada. Gli agenti della Polizia Ferroviaria, attuando il protocollo di “Tutela delle fasce deboli che gravitano in ambito ferroviario”, hanno trovato una sistemazione alla famiglia contattando il Pronto Intervento Sociale del Comune di Bari che ha temporaneamente collocato i quattro in una “Casa famiglia” del capoluogo pugliese.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.