Home Cronaca Bari, appello dei magistrati: “Individuare subito un Palagiustizia o sarà paralisi per...

Bari, appello dei magistrati: “Individuare subito un Palagiustizia o sarà paralisi per i processi”

I magistrati della Procura di Bari chiedono che “venga individuata, con la massima urgenza, una soluzione che permetta a questo ufficio di poter svolgere il proprio lavoro, al fine di assicurare il servizio Giustizia e il perseguimento dei reati del territorio”. È il contenuto di una nota redatta al termine di una assemblea dei pm convocata dal procuratore Giuseppe Volpe in via Nazariantz, immobile dichiarato inagibile per rischio crollo che tra nove giorni, salvo una proroga, dovrà essere sgomberato. La nota è stata inviata al presidente della Repubblica, al Csm, al ministro della Giustizia, a Cassazione, Corte di Appello e Procura Generale di Bari, al Commissario Europeo per la Giustizia, al presidente della Regione Puglia e al sindaco di Bari. Il procuratore Volpe e i pm baresi parlano di “funzioni istituzionali proprie della Procura fortemente compromesse, se non addirittura paralizzate, con conseguenti riflessi in tema di tutela dei diritti e della sicurezza delle persone”. “L’ufficio – prosegue la nota – che ha competenza distrettuale e quindi si occupa anche della criminalità foggiana, vera e propria emergenza nazionale, non potrà garantire indagine e processi in tale materia, oltre che in tutti gli altri settori nevralgici di intervento”. “Di tutto ciò – rilevano i pm baresi – devono essere consapevoli le istituzioni”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo