Home Cronaca Bari, bimbo di 2 anni morto su volo Beirut-Roma: era atteso per...

Bari, bimbo di 2 anni morto su volo Beirut-Roma: era atteso per un doppio trapianto

 

Andava a Roma per un doppio trapianto di rene e fegato, il bimbo libanese di 2 anni morto sul volo di trasferimento da Beirut che ha dovuto eseguire un atterraggio d’emergenza nell’aeroporto di Bari. Era atteso, insieme ai suoi genitori e a un’infermiera della Croce Rossa, a Fiumicino da un’ambulanza che lo avrebbe portato al Bambino Gesù. Il piccolo era affetto da iperossaluria primitiva, forma severa di una malattia metabolica rara nota come ossalosi e caratterizzata dall’accumulo, in vari organi e tessuti, di ossalato di calcio. “Purtroppo – hanno detto i medici del Bambino Gesù – il bimbo non è riuscito a raggiungere il nostro ospedale, dove sarebbe stato sottoposto a valutazione per l’inserimento nella lista d’attesa per i trapianti. Siamo molto dispiaciuti da questo triste epilogo, ma non possiamo dimenticare che si tratta di malattie complesse che possono presentare, come in questo caso, quadri molto severi e, talvolta complicarsi con eventi drammatici come questi”.

 

Durante il volo avrebbe avuto una crisi cardiaca ed è stato soccorso dall’infermiera, quindi è stato deciso immediatamente l’atterraggio di emergenza nell’aeroporto più vicino, a Bari. Vista la patologia di cui era affetto il piccolo, i medici legali hanno comunicato alla Procura che non ritengono necessaria l’autopsia. Una volta atterrato a Bari l’aereo il bambino è stato preso in carico dai medici del 118 che hanno continuato a rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo