Home Cronaca Turi, spacciatrice ai domiciliari continua a vendere droga: 48enne trasferita in carcere

Turi, spacciatrice ai domiciliari continua a vendere droga: 48enne trasferita in carcere

Nonostante fosse agli arresti domiciliari, una donna di 48 anni è stata arrestata nuovamente con la stessa accusa: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il sospetto che la donna, nonostante le precedenti denunce, continuasse la sua attività, ha indotto i militari a tenerla ancora sotto controllo. Ieri sera la conferma.

 

La 48enne è stata vista uscire dalla propria abitazione e prendere una scala in legno per raggiungere la mansarda di una casa abbandonata nelle vicinanze, dove era nascosta la droga. Dopo essere stata fermata i Carabinieri hanno controllato il suo appartamento. All’interno è stato scoperto un vero e proprio supermarket della droga, con sostanze stupefacenti del tipo cocaina e marijuana (50 e 790 grammi rispettivamente) in parte già confezionate in dosi, pronte per essere immesse sul mercato, nonché un bilancino di precisione, materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente.

 

La donna è stata così arrestata in flagranza per evasione e per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, considerati i suoi trascorsi penali e la sua recidività, è stata trasferita nel carcere di Trani.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo