Home Cronaca Picchia genitori e sorella per procurarsi i soldi per la droga: 27enne...

Picchia genitori e sorella per procurarsi i soldi per la droga: 27enne arrestato ad Andria. Ferita anche una passante

La Polizia di Stato ha arrestato un 27enne di Andria ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza familiare e lesioni plurime. Gli agenti sono intervenuti in seguito a un’aggressione subita dai genitori e dalla sorella dell’arrestato, il quale, fuggendo e tentando poi di sottrarsi alla cattura, procurava lesioni anche a una incolpevole passante.

L’episodio, stando a quanto ricostruito dai poliziotti, non sarebbe stato un caso isolato: l’uomo, infatti, avrebbe assunto comportamenti violenti e messo in atto reiterate minacce da diversi mesi, tanto da ingenerare nei suoi familiari un costante stato di ansia e paura. Una situazione di violenza che non avrebbe risparmiato neanche i suoi figli piccoli.

Le condotte violente, sempre stando a quanto ricostruito dalla Polizia, sono state determinate nel tempo dalla necessità del 27enne di procurarsi i soldi necessari per l’acquisto di stupefacenti e alcool, di cui è abituale consumatore. Al termine delle operazioni di rito, l’arrestato è stato portato in carcere.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo