/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Guardia di Finanza al San Nicola, portati via faldoni: pm acquisisce atti su fallimento Matarrese - FOTO

Guardia di Finanza al San Nicola, portati via faldoni: pm acquisisce atti su fallimento Matarrese - FOTO

La Guardia di Finanza è entrata questa mattina negli uffici dello stadio San Nicola, per poi uscirne poco dopo con una serie di faldoni: a quanto pare, documentazione relativa alla vecchia gestione della società As Bari della famiglia Matarrese.

Stando a quanto appreso, si tratterebbe di un'indagine avviata cinque anni fa, dopo la dichiarazione di fallimento della società (il titolo fu poi messo all'asta e acquistato da Gianluca Paparesta). Il magistrato, quindi, avrebbe disposto l'acquisizione di documentazione utile a definire il quadro debitorio dell'epoca, così allo stadio si sono recati un consulente della Procura e il curatore fallimentare, accompagnati dalle Fiamme Gialle. Stando alla sentenza di fallimento del marzo 2014, la società di calcio barese sorta nel 1928 e dal 1977 nelle mani della famiglia Matarrese, avrebbe accumulato negli ultimi anni debiti per circa 31 milioni di euro, tra tasse, fornitori e stipendi.

La "visita" dei finanzieri è arrivata nello stesso momento in cui è stato negato l'ingresso ai consiglieri del Comune di Bari, Irma Melini (Gruppo Misto) e Sabino Mangano (M5S), che questa mattina avevano programmato un sopralluogo all'interno dello stadio San Nicola per constatarne le condizioni, in vista dell'inizio del campionato di serie D.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.