Home Cronaca Bari, guida l’auto e trascina il cane al guinzaglio: “Volevo fargli sgranchire...

Bari, guida l’auto e trascina il cane al guinzaglio: “Volevo fargli sgranchire le zampe”. Denunciato 63enne del Libertà

“L’ho fatto anche altre tre volte: è un modo per fargli sgranchire le zampe”. Questa la strampalata giustificazione fornita da un 63enne barese, residente al quartiere Libertà, denunciato dalla Polizia Locale per il reato di maltrattamento di animali.

I fatti contestati all’uomo risalgono al luglio scorso, quando una cittadina con il suo smartphone aveva ‘immortalato’ il soggetto mentre, alla guida della sua auto, trascinava al guinzaglio un cane in evidente stato di affaticamento.

Dopo circa due mesi di indagini, quindi, gli agenti coordinati dal comandante Michele Palumbo sono riusciti a risalire al proprietario del Pitbull di colore bianco, regolarmente microcippato, inconsapevole protagonista delle ricerche. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di maltrattamento di animali, ai sensi dell’art. 727 comma 2 e 544 ter del Codice Penale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo