Home Cronaca Grumo, frequenta un’altra donna ma costringe l’ex moglie alla bigamia: 45enne in...

Grumo, frequenta un’altra donna ma costringe l’ex moglie alla bigamia: 45enne in carcere

Una misura di custodia cautelare in carcere è stata emessa dai Carabinieri nei confornti di un pregiudicato 45enne di Grumo Appula e di altri suoi due complici, uin 23enne e un 59enne, ritenuti responsabili, rispettivamente, di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori in concorso.

 

Con i provvedimenti odierni i militari hanno posto fine a una serie di violenze contro una donna che era stata costretta dall’ex coniuge a continuare con lui un rapporto di convivenza, nonostante lo stesso avesse intrapreso una relazione con un’altra donna da cui aveva anche avuto un figlio. Nello specifico da aprile 2017 allo scorso giugno, l’uomo avrebbe minacciato e aggredito fisicamente l’ex moglie nel tentativo di impedirle di vedere altri uomini e, di fatto, l’aveva costretta a vivere in casa in una condizione di “bigamia”.

 

Dopo la denuncia della donna, i Carabinieri hanno avviato le indagini, nel corso delle quali è stato inoltre scoperto che l’uomo accusato delle violenze aveva chiesto a due suoi amici di controllare l’ex moglie. I complici, in più occasioni avrebbero così minacciato la donna di violenze fisiche. Per il 45enne, arrestato, si sono aperte le porte del carcere di Bari, mentre ai due suoi complici è stato notificato l’ordine di non avvicinarsi alla vittima.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo