Home Cronaca Monopoli, arrestati ladri d’auto: complici in manette dopo due distinti inseguimenti. Hanno...

Monopoli, arrestati ladri d’auto: complici in manette dopo due distinti inseguimenti. Hanno 18 e 24 anni

La scorsa notte i carabinieri di Monopoli hanno arrestato due giovani con l’accusa di furto e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un pregiudicato 24enne di Fasano e di un cittadino albanese, incensurato e appena maggiorenne, anche lui residente a Fasano. I due sono stati bloccati al termine di due distinti inseguimenti.

Gli arresti scaturiscono da una segnalazione giunta in piena notte al 112 da un carabiniere di Castellana Grotte libero dal servizio che, proprio mentre si apprestava a rincasare, notava il 24enne mentre si aggirava con fare guardingo in zona Porta Vecchia. Il ragazzo, quindi, veniva rintracciato mentre stava lasciando la città a bordo di un’utilitaria appena rubata a una casalinga del posto, anticipato dal complice 18enne, il quale, su un’auto solitamente utilizzata da uno dei suoi genitori, fungeva da ‘staffetta’ al fine di eludere eventuali controlli.

A entrambe le vetture i militari della pattuglie intervenute intimavano l’alt ma i due iniziavano una spericolata fuga fra le strade di Monopoli. Il 18enne veniva fermato subito dopo con al seguito un kit da professionisti del furto d’auto: chiavi, cacciavite e un cavo OBD utilizzato per avviare le centraline dei mezzi da rubare. Più complicata, invece, è stata la cattura del 24enne. Il ragazzo, infatti, metteva in pratica una guida spericolata  prima nelle strade di Monopoli e poi lungo la SS 16, tentando più volte di speronare gli inseguitori e guidando lunghi tratti in contromano. Alla fine veniva bloccato e arrestato solo dopo essere giunto a Fasano, nel tentativo di raggiungere la propria abitazione.

Al termine della movimentata nottava, l’auto rubata è stata quindi restituita alla proprietaria, mentre i due arrestati sono a disposizione della magistratura barese e brindisina, e nei prossimi giorni saranno sottoposti a giudizio.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

1 commento

Dì la tua! Commenta l'articolo