Home Cronaca Bisceglie, all’arrivo dei carabinieri prima si nasconde in camera e poi finge...

Bisceglie, all’arrivo dei carabinieri prima si nasconde in camera e poi finge malore: custodiva una pistola. Arrestato

Pistola Bisceglie

All’arrivo dei carabinieri ha prima provato a nascondersi in una delle camere da letto dell’abitazione, poi, una volta scoperto, ha cercato di distrarre l’attenzione degli investigatori riferendo malori vari. Ovviamente, però, il tentativo non è andato a buon fine e per lui sono scattate le manette per detenzione illegale di una pistola clandestina. E’ successo ieri pomeriggio a Bisceglie, dove i carabinieri hanno arrestato un 30enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I militari, appresa la notizia che il ragazzo potesse detenere illegalmente armi, dopo averlo costantemente monitorato, si sono recati a casa sua per un’accurata perquisizione. La pistola, una scacciacani ‘Bruni’ calibro 8 con canna modificata e priva di matricola, era riposta in un fazzoletto di cotone intriso di lubrificante e nascosta all’interno dell’armadio, dietro una pila di scatole di scarpe.

Per il 30enne sono così scattate le manette per detenzione illegale di arma clandestina e relative munizioni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo