Home Apertura Bari, operazione ‘ragnatela’: cinque arresti per usura. Scacco ai Capodiferro di San...

Bari, operazione ‘ragnatela’: cinque arresti per usura. Scacco ai Capodiferro di San Girolamo – VIDEO, FOTO E NOMI

Questa mattina i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, su delega della DDA, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone per usura. A finire in manette sono stati Domenico Capodiferro, noto pregiudicato del quartiere San Girolamo, la figlia Ivana, la moglie Lucia Mininni, il genero Giuseppe Farella e del suo braccio destro Ugo Montelli. L’operazione, denominata ‘ragnatela’, ha portato anche al sequestro di beni per oltre un milione di euro.

Nel corso delle investigazioni è stata documentata, anche mediante intercettazioni telefoniche e ambientali, l’illecita attività usuraria posta in essere da Capodiferro nei quartieri di San Girolamo e San Paolo.

Il sequestro preventivo dei beni ha riguardato invece una lussuosa caffetteria, un compendio aziendale con relativo immobile, un’abitazione con annessa autorimessa, tre auto, un motore e ben 35 rapporti finanziari riconducibili direttamente e indirettamente ai nuclei familiari di Domenico Capodiferro e Andrea Montani, per un valore complessivo stimato di circa un milione e trecentomila euro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo