Home Cronaca Molfetta, lite tra padre e figlio per soldi: spari per strada

Molfetta, lite tra padre e figlio per soldi: spari per strada

20060124 - ROMA - POL - LEGITTIMA DIFESA: ECCO COSA PREVEDE LA NUOVA LEGGE - SEMPRE PROPORZIONATA REAZIONE DI CHI E' AGGREDITO IN CASA - Un'immagine d'archivio che mostra un uomo che impugna una pistola. Chi, trovandosi in casa propria o nel luogo di lavoro, si sente aggredito o minacciato, o crede minacciati e aggrediti i beni che gli appartengono, puo' reagire come crede, utilizzando le armi ''legittimamente detenute'' ed anche uccidendo, perche' la sua reazione sara' sempre considerata ''proporzionata'': in sintesi, e' quanto prevede la legge sulla legittima difesa che e' stata approvata definitivamente dalla Camera. FRANCO SILVI/ANSA-ARCHIVIO/TO

Almeno un colpo di pistola è stato sparato durante una lite tra padre e figlio avvenuta ieri mattina – si apprende oggi – per strada a Molfetta, in via La Torre ad angolo via Piacente. I protagonisti della lite sono pregiudicati di 65 e 35 anni. Durante il diverbio, generato da questioni economiche, gli animi si sono surriscaldati e padre e figlio sono venuti alle mani e poi qualcuno, non è chiaro chi, ha sparato un colpo di pistola. Pare infatti che alla lite fossero presenti altre persone. Sul posto sono giunti i carabinieri su sollecitazione dei vicini di casa dei due congiunti. Per terra i militari hanno recuperato un’ogiva e due proiettili non esplosi.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo