Home Cronaca Mola, occupa abusivamente specchio d’acqua del porto: sigilli a molo di un...

Mola, occupa abusivamente specchio d’acqua del porto: sigilli a molo di un Circolo Nautico

Ottocento metri quadri, sullo specchio d’acqua del porto di Mola di Bari, sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera a un Circolo Nautico locale. Secondo quanto appreso l’approdo in questione era eccedente rispetto a quello utilizzato in regime di concessione.

L’occupazione abusiva, perpetrata mediante il posizionamento di catenarie, corpi morti e cime, aveva consentito fino ad oggi allo stesso Circolo Nautico di garantire l’ormeggio ad imbarcazioni da diporto con dimensioni eccedenti rispetto agli spazi resi disponibili dalla concessione demaniale.

Per questo motivo si è resa ancora più necessario l’esecuzione della misura cautelare, a tutela degli aspetti connessi alla sicurezza della navigazione in porto, in quanto il maggior ingombro delle barche abusive creava diversi problemi alle manovre di ingresso e di uscita di pescherecci e altre unità da diporto ormeggiate negli specchi d’acqua limitrofi.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo