Home Apertura Bari, summit criminale: al San Paolo arrivano i carabinieri. Arrestato un pregiudicato...

Bari, summit criminale: al San Paolo arrivano i carabinieri. Arrestato un pregiudicato e sequestrate due pistole

Numerose chiamate giunte al 112, il blitz e la conferma dei sospetti che si materializzava con un arresto e il sequestro di due pistole pronte a sparare. È successo ieri mattina al San Paolo, dove alcuni cittadini del quartiere avevano segnalato ai carabinieri la presenza di un nutrito gruppo di giovani intenti a discutere animatamente nel complesso delle case popolari di via Candura.

Giunti sul posto, quindi, i militari si appostavano senza farsi notare nei pressi del punto indicato nelle telefonate e così riuscivano a documentare alcuni momenti importanti di quello che ai loro occhi appariva un vero e proprio summit di natura criminale.

In particolare, nel corso dell’operazione, i Carabinieri riconoscevano un 29enne, ben noto alle forze dell’ordine, il quale impartiva disposizioni ai presenti brandendo nella mano una pistola che, dopo qualche minuto, consegnava a una persona del gruppo. All’arrivo sul posto di altre pattuglie di rinforzo, i carabinieri decidevano così di intervenire: alla vista dei militari, però, alcuni giovani riuscivano a darsi alla fuga, mentre 12 di essi, tra cui il 29enne pregiudicato, venivano bloccati e identificati.

Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno sequestrato due pistole di provenienza illecita, entrambe con il caricatore inserito ed il colpo in canna. Al termine delle operazioni, quindi, il 29enne veniva tratto in arresto e portato in carcere. Nel frattempo, proseguono le indagini e gli accertamenti finalizzati ad identificare i fuggiaschi e il motivo per il quale un così folto gruppo di persone, con la disponibilità di armi da fuoco, si fosse riunito.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo