Home Cronaca Monopoli, arrivano i carabinieri: il lancio della marijuana dalla finestra non salva...

Monopoli, arrivano i carabinieri: il lancio della marijuana dalla finestra non salva lo spacciatore. Arrestato 43enne

Il lancio della marijuana dalla finestra come tentativo estremo, ed evidentemente inutile, di evitare l’arresto. È successo sabato mattina a Monopoli dove a finire in manette con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato uno spacciatore 43enne del posto.

I carabinieri hanno fatto irruzione nel suo appartamento da dove, negli ultimi tempi, era stato segnalato un insolito andirivieni di persone. Al momento dell’ingresso i militari hanno sorpreso l’uomo mentre cedeva una dose di marjuana a due acquirenti. A quel punto, colto sul fatto, il tentativo maldestro di disfarsi delle altre dosi in suo possesso: un lancio repentino dalla finestra che però non è sfuggito ai carabinieri.

Recuperato lo stupefacente è partita quindi la perquisizione domiciliare, al termine della quale i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente 40 grammi di marijuana, un bilancino elettronico, materiale per il confezionamento e circa 600 euro provento dell’attività illecita. L’uomo, al termine delle operazioni, è stato così arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo