Home Cronaca Molfetta, 15enne con difficoltà psichiche si allontana da Casa Famiglia e sale...

Molfetta, 15enne con difficoltà psichiche si allontana da Casa Famiglia e sale sul primo treno: rintracciato a Bari

Lieto fine per un 15enne con difficoltà psichiche smarritosi dopo essersi allontanato da una comunità di Molfetta e rintracciato dalla Polizia Ferroviaria nella stazione centrale di Bari.

La storia risale a qualche giorno fa, quando un capotreno delle Ferrovie Appulo Lucane segnalava agli agenti della Polizia Ferroviaria un ragazzo privo di recapito di viaggio e di documenti che, con fare smarrito, girovagava palesando chiare difficoltà di orientamento. Il giovane, avvicinato dagli agenti della Polfer, inizialmente forniva delle indicazioni volutamente elusive, raccontando di provenire da Gravina in Puglia e di essersi allontanato da casa con il consenso dei genitori. Successivamente però, dopo essere stato accudito e messo a proprio agio dai poliziotti, confessava la verità: di fatto, il 15enne si era arbitrariamente allontanato da una Comunità di Molfetta dove era stato affidato a causa della morte della madre e del contestuale stato di detenzione del padre.

I riscontri immediati messi in campo dagli agenti consentivano così di identificare il ragazzo e di verificare che sul conto dello stesso, affetto da problematiche psichiche, era stata presentata da tempo una denuncia di scomparsa. Espletati tutti gli accertamenti, il giovane veniva riaffidato alla Casa Famiglia da dove era fuggito, con un grande sospiro di sollievo da parte degli amministratori della Comunità.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo