Home Cronaca Putignano, shoppers illegali e cliché di stampa contraffatti: sequestro penale negli impianti...

Putignano, shoppers illegali e cliché di stampa contraffatti: sequestro penale negli impianti della ditta produttrice

Circa 100mila shoppers illegali, corrispondenti a un peso di circa 2 tonnellate, e 34 cliché di stampa raffiguranti vari marchi illegalmente utilizzati o contraffatti sono stati sottoposti a sequestro penale presso gli impianti di produzione di una ditta di Putignano. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri Forestali del Nucleo Investigativo Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F) di Potenza, unitamente ai Carabinieri della Forestale di Noci.

Le indagini sono partite da precedenti controlli effettuati nella città di Potenza, durante i quali gli investigatori hanno potuto verificare l’immissione in commercio di shoppers non conformi alla normativa di settore. Si trattava, infatti, di sacchetti non biodegradabili ed ecocompatibili recanti codici inesistenti e non riferibili ad una licenza reale di produzione di shoppers.

Dalle informazioni acquisite e dal controllo dei documenti contabili rinvenuti nei vari esercizi controllati, si è arrivati ad una azienda di Putignano che produceva e commercializzava buste non conformi alla normativa europea del 2002 con la quale vengono definite le caratteristiche che un materiale deve possedere per potersi definire biodegradabile e compostabile, ovvero non prodotto da materiali tossici, che se rilasciati in ambiente possono provocare inquinamento.

Negli impianti di produzione della ditta di Putignano, dunque, sono state rinvenute le stesse buste precedentemente sequestrate a Potenza e i cliché utilizzati per la produzione degli shoppers non conformi. Immediatamente, quindi, è scattato il sequestro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo