/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Omicidio Palese, i vicini di casa della vittima: "Abbiamo paura"

Omicidio Palese, i vicini di casa della vittima: "Abbiamo paura"

"I rapinatori avrebbero potuto scegliere una qualsiasi fra le ville della zona" 

"Ora abbiamo molta paura. Non abbiamo sentito nulla, nessuna richiesta di aiuto, assolutamente nulla". Lo dicono i vicini di casa di Rosa Maria Radicci, la donna di 71 anni trovata morta nella sua villetta sul lungomare di Palese a Bari. Secondo le prime ricostruzioni, la donna sarebbe stata uccisa durante un tentativo di rapina andata male. Il suo corpo è stato trovato riverso sul pavimento del salotto, con una busta di plastica infilata sulla testa. "Abitava in quella casa da almeno quarant'anni", raccontano i vicini. "Era rimasta vedova da una decina d'anni e abitava da sola dopo che i figli, un maschio e una femmina, avevano preso le loro strade".

Per raggiungere il luogo del delitto bisogna percorrere un vialetto dal quale si accede a diverse ville abitate. Nella zona di recente si erano verificati alcuni furti. "Eventuali ladri - sottolineano i vicini - avrebbero potuto scegliere qualsiasi altra villa all'interno del viale". La donna sembra non avesse in casa nulla di prezioso, né soldi, né gioielli, e al momento sembra non sia stato portato via nulla. Gli investigatori, inoltre, non hanno trovato segni di effrazione. Il mistero è più che mai intricato. 

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.