/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, soffocò la figlia in ospedale: Difonzo non risponde alle domande del gip

Bari, soffocò la figlia in ospedale: Difonzo non risponde alle domande del gip

L'ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata in carcere, dove  l'uomo è detenuto da aprile per una presunta violenza sessuale.

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 29enne di Altamura Giuseppe Difonzo, arrestato ieri dai Carabinieri su disposizione della magistratura barese con l'accusa di aver ucciso nel febbraio scorso la figlia Emanuela di tre mesi, soffocandola mentre la bambina era ricoverata all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII.

L'uomo è stato sottoposto questa mattina all'interrogatorio di garanzia e, secondo quanto appreso, ha scelto di non rispondere alle domande del gip Roberto Oliveri del Castillo e del pm Simona Filoni. L'ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata nel carcere di Bari, dove Difonzo era già detenuto da aprile per una presunta violenza sessuale su una 14enne.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.