Home Cronaca Bari, soffocò la figlia in ospedale: Difonzo non risponde alle domande del...

Bari, soffocò la figlia in ospedale: Difonzo non risponde alle domande del gip

L’ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata in carcere, dove  l’uomo è detenuto da aprile per una presunta violenza sessuale.

{loadposition debug}

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 29enne di Altamura Giuseppe Difonzo, arrestato ieri dai Carabinieri su disposizione della magistratura barese con l’accusa di aver ucciso nel febbraio scorso la figlia Emanuela di tre mesi, soffocandola mentre la bambina era ricoverata all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII.

L’uomo è stato sottoposto questa mattina all’interrogatorio di garanzia e, secondo quanto appreso, ha scelto di non rispondere alle domande del gip Roberto Oliveri del Castillo e del pm Simona Filoni. L’ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata nel carcere di Bari, dove Difonzo era già detenuto da aprile per una presunta violenza sessuale su una 14enne.

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo