Home Apertura Droga e armi: 17 giovani criminali arrestati a Bari, Triggiano e Noicattaro....

Droga e armi: 17 giovani criminali arrestati a Bari, Triggiano e Noicattaro. Erano conosciuti come “Quelli di Gomorra”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I militari della Guardia di Finanza, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, stanno eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone di nazionalità italiana indagate per traffico di droga e detenzione abusiva di armi e munizioni.

All’operazione, chiamata “Holy Drug”, stanno partecipando un centinaio di uomini del Comando Provinciale di Bari tra i quali anche quelli dell’unità cinofila. L’operazione antidroga ha portato all’esecuzione di 3 provvedimenti di custodia cautelare in carcere, 14 ai domiciliari e all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di ulteriori 2 persone.

Le indagini hanno consentito di smantellare numerose piazze di spaccio della droga gestite, secondo gli investigatori, da giovani e insospettabili criminali emergenti operanti principalmente nel centro di Bari con ramificazioni in alcuni comuni limitrofi.

I pusher, infatti, erano soliti operare principalmente nel tardo pomeriggio o alle prime ore del mattino nelle città di Bari, Triggiano e Noicattaro. In particolare, a Largo Adua, nel complesso residenziale di Parchitello e nel centro storico di Triggiano. Durante le indagini i militari hanno potuto documentare e ricostruire centinaia di cessioni di dosi di droga, ad assuntori di età compresa tra i 16 ed i 40 anni, per un introito illecito pari a circa 100mila euro.

Iscritti ai più noti social network, gli spacciatori utilizzavano fotografie e nickname mutuati da personaggi di una nota serie televisiva: negli ambienti giovanili, infatti, gli arrestati erano conosciuti con l’appellativo “Quelli di Gomorra”.

 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui