Home Cronaca Carabinieri forestali negli agriturismi della Murgia. Controllate 70 aziende: denunce, sequestri e...

Carabinieri forestali negli agriturismi della Murgia. Controllate 70 aziende: denunce, sequestri e multe per 100mila euro

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Sei soggetti denunciati a vario titolo, oltre 500 chili di prodotti alimentari sequestrati, sanzioni amministrative per circa 100mila euro e un’azienda chiusa nella zona di Andria. Questo il resoconto dei controlli effettuati in 70 agriturismi della Murgia dai carabinieri forestali negli ultimi otto mesi di lavoro.

Le verifiche hanno interessato il possesso dei titoli abilitativi all’esercizio dell’attività, l’idoneità sanitaria dei locali di somministrazione, vendita e ristorazione, il rispetto dei posti di ricettività assegnati e le autorizzazioni edilizie e di conformità urbanistica e paesaggistica. Particolare attenzione è stata rivolta alla normativa nazionale ed europea sulla qualità e tracciabilità di prodotti e derrate alimentari, verificando provenienza, etichettatura, scadenza e modalità di conservazione del cibo.

I militari hanno pertanto riscontrato alcune irregolarità di rilevanza penale e per questo hanno proceduto a deferire alla Magistratura sei soggetti per i reati di abusi edilizi, di frode nell’esercizio del commercio, furto di acqua pubblica, preparazione e somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione e ricettazione di merce rubata. Sotto sequestro sono finiti alcuni immobili abusivi, oltre alle merci provenienti da furto o prive di tracciabilità per un totale di oltre 500 chili di prodotti da forno e formaggi. Carenze igienico sanitarie hanno invece portato alla chiusura di una struttura di Andria. Sotto il profilo amministrativo, infine, sono state elevati 77 verbali per circa 100mila euro di sanzioni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui