Home Cronaca Capodanno, 550 chili di fuochi d’artificio illegali sequestrati a Trani, Andria e...

Capodanno, 550 chili di fuochi d’artificio illegali sequestrati a Trani, Andria e Molfetta: sei denunce – VIDEO

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Circa 550 chili di fuochi d’artificio illegali destinati ai festeggiamenti di Capodanno sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza a Trani, Andria e Molfetta.

Nello specifico, all’interno di un deposito articoli pirotecnici di Trani, le Fiamme Gialle hanno sequestrato 440 chili di fuochi, e una massa attiva di circa 90 chili di polvere pirica, appartenenti alla quinta categoria del gruppo C: fuochi pirotecnici, potenzialmente pericolosi, vendibili solo presso esercizi appositamente autorizzati a persone maggiorenni che esibiscano un documento di riconoscimento al venditore, il quale, inoltre, deve annotarne gli estremi sul registro di polizia e il cui possesso deve essere sempre denunciato all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Tra Andria e Molfetta, inoltre, i militari hanno proceduto al sequestro di circa 110 chili di fuochi d’artificio illegali venduti senza il possesso delle prescritte licenze di pubblica sicurezza.

Nel corso delle operazioni, complessivamente, sei persone sono state denunciate per i reati di detenzione e commercio abusivo di materie esplodenti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui