Home Cronaca Catania, in casa aveva un fucile rubato a Canosa nel 1991: arrestato...

Catania, in casa aveva un fucile rubato a Canosa nel 1991: arrestato 37enne

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Un fucile automatico calibro 12 risultato rubato in una abitazione di Canosa di Puglia nel giugno del 1991, una pistola a salve modificata, 800 cartucce di diverso calibro e tre kit completi per la produzione e ricarica di cartucce sono stati sequestrati dai carabinieri a Biancavilla, in provincia di Catania, nell’abitazione di un 37enne che è stato quindi arrestato per detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di armi comuni da sparo, munizioni comuni e da guerra e ricettazione.

Armi e munizioni sono state trovate dai militari sotto un cumulo di pietre durante un’ispezione nella proprietà dell’uomo, in località Guardia Maio. Le armi sequestrate nei prossimi giorni saranno inviate al Ris Messina per essere sottoposte a specifici esami tecnico-balistici. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui