Home Cronaca Porto di Bari, in partenza per Durazzo con due esemplari protetti di...

Porto di Bari, in partenza per Durazzo con due esemplari protetti di pappagalli vivi: denunciato cittadino albanese

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

È arrivato al porto di Bari con l’idea di raggiungere Durazzo ma al seguito aveva due esemplari protetti di pappagalli vivi rinchiusi in una gabbia di piccole dimensione non accompagnati dalla prescritta documentazione Cites. Una volta fermato alla Dogana per un controllo, quindi, è stato denunciato per esportazione e detenzione di esemplari di fauna e flora minacciati di estinzione. Protagonista della vicenda è un cittadino albanese che intendeva imbarcarsi per l’Albania con un pullman. Terminate le formalità di rito, i pappagalli sono stati consegnati in custodia a un allevatore privato.

Sempre nel corso dei controlli alla Dogana, è stato denunciato anche un cittadino kosovaro nella cui auto sono stati trovati due animali imbalsamati: una ‘Poiana Comune’ e un ‘Falco Pecchiaiolo’. Anche in questo caso, infatti, l’uomo portava con sé gli uccelli senza essere in possesso delle autorizzazioni del caso.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui