Home Cronaca Magistrati arrestati, Savasta non risponde al Gip. I legali: “Dobbiamo guardare con...

Magistrati arrestati, Savasta non risponde al Gip. I legali: “Dobbiamo guardare con attenzione tutte le carte dell’inchiesta”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il magistrato Antonio Savasta, ex pm della Procura di Trani che è stato il primo a comparire questa mattina dinanzi al gip di Lecce Giovanni Gallo per l’interrogatorio di garanzia dopo l’arresto del 14 gennaio scorso con l’accusa di associazione per delinque finalizzata alla corruzione in atti giudiziari. Con Savasta sono stati arrestati anche l’altro magistrato Michele Nardi e l’ispettore di polizia Vincenzo di Chiaro.

I fatti contestati si riferiscono ad episodi verificatisi quando i due magistrati, che attualmente sono in servizio a Roma, erano in servizio presso Tribunale di Trani. Savasta è stato ascoltato alla presenza dei difensori Guido Calvi e Massimo Manfreda. La decisione di non rispondere alle domande del gip, hanno spiegato i legali, deriva dalla necessità di guardare con attenzione tutte le carte dell’inchiesta.

È ora in corso l’interrogatorio di Nardi, mentre per ultimo sarà ascoltato l’ispettore di polizia Di Chiaro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui