Home Apertura Ferrovie Sud Est, botte al capotreno nella tratta Bari-Putignano: aggredito da viaggiatore...

Ferrovie Sud Est, botte al capotreno nella tratta Bari-Putignano: aggredito da viaggiatore sprovvisto di biglietto

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Grave episodio ieri pomeriggio a bordo del treno FSE partito da Bari alle 16.29 e diretto a Putignano. Durante le normali operazioni di controlleria un capotreno è stato aggredito da un viaggiatore sprovvisto di biglietto. L’episodio è proseguito a terra nella fermata di Mungivacca, dove il capotreno, inseguito dall’individuo ha trovato rifugio in una sala tecnica di FSE. L’aggressore, dopo il fatto, si è dileguato senza lasciare traccia.

A seguito dell’intervento dei sanitari e delle forze dell’ordine, il treno è ripartito con 22 minuti di ritardo dalla stazione di Mungivacca ed è giunto a Putignano con un ritardo di 39 minuti.

“Da qualche mese, capitreno e autisti sono spesso insultati e aggrediti da viaggiatori sprovvisti di biglietto – si legge in una nota FSE -. Per garantire maggiore sicurezza ai viaggiatori e al personale in servizio, Ferrovie del Sud Est ha avviato un programma di antievasione a terra e a bordo, operativo per tutto il 2019, supportato da un servizio di vigilanza privato”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui