Home Cronaca Bari, ripetuti allacci abusivi Enel e in casa tutto l’occorrente per fingersi...

Bari, ripetuti allacci abusivi Enel e in casa tutto l’occorrente per fingersi agente della Municipale: arrestato 38enne

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La Polizia di Stato ha arrestato il 38enne barese Donato Fabio Ruggieri, già noto alle forze dell’ordine, per possesso di segni distintivi contraffatti. L’uomo è stato anche denunciato per ricettazione, truffa e sostituzione di persona.

L’arresto nasce dalla scoperta fatta dai poliziotti di un allaccio abusivo di energia elettrica all’interno di uno stabile: circostanza ripetuta più di una volta e che il 22 gennaio scorso ha portato gli agenti a perquisire l’abitazione del presunto responsabile. All’interno dell’appartamento, quindi, la Polizia ha rinvenuto una pistola lanciarazzi, una paletta recante, oltre al simbolo della Repubblica, la scritta “Polizia Municipale – Città di Bari”, nonché un giubbone dello stesso Corpo di Polizia Locale. Inoltre, sono stati rinvenuti anche alcuni documenti d’identità e carte di credito e di debito, di provenienza furtiva, nonché alcuni impianti stereo di veicoli di diverse marche anche questi di dubbia provenienza.

Nel proseguo dell’indagine, quindi, è stato appurato che l’arrestato, utilizzando i dati di un ignaro cittadino, aveva sottoscritto a nome di quest’ultimo un contratto per la fornitura di energia elettrica per la sua abitazione.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui