Home Cronaca Noicattaro, riqualificato il reato contestato alle educatrici dei bimbi autistici: “Abuso aggravato...

Noicattaro, riqualificato il reato contestato alle educatrici dei bimbi autistici: “Abuso aggravato di mezzi di correzione”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Non furono maltrattamenti ma abuso aggravato di mezzi di correzione le condotte sui bambini autistici dell’istituto Sant’Agostino di Noicattaro, da parte di due delle tre educatrici, Rosa Stolfa e Letizia Lopedote, rimesse in libertà ieri su disposizione del Riesame di Bari. I giudici hanno cioè riqualificato il reato contestato alle due indagate. È quanto si legge nel provvedimento del Tribunale del Riesame che ha accolto i ricorsi dei difensori sulle misure cautelari.

Anche per un’altra educatrice, Rosalba Lovicario, è stata disposta la scarcerazione disponendo però la interdizione di un anno per i presunti maltrattamenti. L’indagine, coordinata dal pm Michele Ruggiero, ha documentato circa cento episodi in poco più di un mese, nell’autunno 2018, nei confronti di nove bambini e adolescenti tra i 7 e i 15 anni frequentanti l’istituto.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui