Home Cronaca Bari, 40mila giocattoli sequestrati al Porto: “Non conformi a normativa su sicurezza...

Bari, 40mila giocattoli sequestrati al Porto: “Non conformi a normativa su sicurezza e contraffatti”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I finanzieri di Bari, in collaborazione con i funzionari della Dogana, hanno sequestrato al Porto oltre 40mila giocattoli di provenienza cinese: i giocattoli erano in parte privi dei requisiti minimi di sicurezza e false marcature CE, ed in parte riportanti un noto marchio contraffatto.

Il sequestro è scaturito da un controllo effettuato su un container sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia. Il container con i giocattoli, da documentazione commerciale risultata poi essere falsa, era formalmente diretto in Spagna ma di fatto destinato al mercato nazionale.

L’importatore della merce, un cittadino cinese residente in Italia, è stato denunciato a piede libero per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, nonché per violazione della normativa comunitaria in materia di sicurezza dei prodotti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui