Home Apertura Si spaccia per impiegato comunale e truffa anziani a Sammichele, Acquaviva e...

Si spaccia per impiegato comunale e truffa anziani a Sammichele, Acquaviva e Adelfia: arrestato 49enne di Napoli – VIDEO

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Spacciandosi per un impiegato comunale avrebbe truffato almeno 6 anziani nei Comuni di Acquaviva, Sammichele, Adelfia e Martina Franca. Per questo i carabinieri hanno arrestato un 49enne di Secondigliano, in provincia di Napoli, che adesso dovrà rispondere  di furto aggravato e truffa.

I fatti che vengono contestati all’uomo risalgono al periodo compreso tra agosto e ottobre del 2018, quando, al fine di procurarsi un profitto, si sarebbe introdotto in diverse case abitate da persone anziane e, spacciandosi per geometra o dipendente comunale incaricato di effettuare rilievi per l’esenzione del pagamento delle imposte immobiliari, avrebbe derubato almeno sei persone.

Una volta all’interno dell’abitazione, infatti, l’uomo chiedeva ai malcapitati un aiuto per effettuare delle misurazioni con una rullina metrica e, approfittando della loro temporanea distrazione, con destrezza si impossessava di varie carte bancomat con relativi pin oppure di denaro e preziosi.

Complessivamente il malfattore è stato riconosciuto colpevole di 6 episodi: 5 sarebbero i furti aggravati commessi avvalendosi di mezzo fraudolento e con destrezza. A questi, si aggiunge una truffa consumata a Sammichele, dove il malvivente, presentatosi quale ‘tecnico comunale’, con artifici e raggiri consistiti nel rappresentare la possibilità di non pagare la tassa rifiuti, si faceva consegnare dall’anziana vittima la somma di 100 euro.

In tre mesi, quindi, l’uomo sarebbe riuscito a sottrarre alle vittime: la somma complessiva di 1.120 euro, prelevata presso gli istituti di credito mediante i bancomat rubati nelle abitazioni, 2.350 euro in contanti e un cofanetto di monili in oro per un valore di circa 10mila euro. Per il 49enne, quindi, si sono aperte le porte del carcere di Napoli Poggioreale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui