Home Cronaca Bari, furto nella notte al bar Frisina di via Partipilo: ladro sfonda...

Bari, furto nella notte al bar Frisina di via Partipilo: ladro sfonda la vetrata a calci e scappa con 350 euro di monete

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Furto nella notte in via Partipilo, nel complesso FaraOne di Bari, dove un ladro ha sfondato a calci una delle vetrine del bar Frisina, si è introdotto nel locale, si è impossessato di circa 350 euro di monete contenute all’interno della cassa ed è scappato via a bordo di un’auto.

“È successo intorno alle 2.30 – racconta Antonio, titolare del bar insieme al fratello Roberto -. Il ladro ha sfondato a pedate una vetrata ed è fuggito portando via gli spiccioli che avevamo lasciato in cassa. Ho visto le immagini di videosorveglianza e, secondo me, si tratta dello stesso soggetto che a maggio, con le stesse modalità, ci ha derubato di 150 euro. Anche in quel caso si trattava di monete lasciate in cassa per il giorno successivo”. Sul posto, per effettuare tutti i rilievi del caso, all’alba di oggi è giunta sul posto la Polizia.

“Il guaio più grosso è quello relativo ai danni alla vetrata – spiega il titolare -. A maggio, tra la riparazione delle vetrate e l’installazione di alcune cancellate aggiunte per alzare il livello di sicurezza, il furto mi è costato circa 1600 euro”.

Fino a 9 mesi fa, in dieci anni di attività, solo un tentativo di furto prontamente sventato dall’intervento congiunto della sorveglianza e degli stessi proprietari. Poi, in meno di un anno, due episodi identici probabilmente messi a segno dalla stessa persona. “Quattro anni fa un giovane ladro provò ad entrare utilizzando un piede di porco – racconta Antonio -. Allertati dal custode, riuscimmo quasi a prenderlo. Adesso confidiamo nell’operato delle forze dell’ordine: analizzeranno le immagini delle nostre videocamere e le incroceranno con quelle posizionate lungo la strada. Noi, invece, incrociamo le dita e speriamo che il responsabile possa essere arrestato”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui