Home Cronaca Monopoli, tentò di uccidere moglie e figlia: 44enne condannato a 14 anni...

Monopoli, tentò di uccidere moglie e figlia: 44enne condannato a 14 anni di carcere

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Il gup del Tribunale di Bari ha condannato alla pena di 14 anni di reclusione un 44enne di Monopoli imputato per due tentati omicidi aggravati ai danni della moglie 36enne, aggredita violentemente con coltelli e un matterello dinanzi alla figlia di 7 anni, per il sequestro di persona della bambina, poi ancora per maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della moglie e lesioni personali alla figlia.

I fatti contestati risalgono al 2017. Stando alle indagini della Polizia, il 44enne per mesi avrebbe picchiato e aggredito sessualmente la moglie, fino al 15 novembre 2017, quando l’avrebbe ripetutamente accoltellata, colpendola con diversi oggetti e ferendo la bambina, che tentava di difendere la madre. La donna riuscì a fuggire e chiedere aiuto.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui