Home Cronaca Bari, Polizia Locale mette nel mirino il 19 marzo: normativa ‘spegne’ i...

Bari, Polizia Locale mette nel mirino il 19 marzo: normativa ‘spegne’ i falò di San Giuseppe. Controlli in tutta la città

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La Polizia Locale di Bari mette nel mirino il 19 marzo. Nel giorno dedicato a San Giuseppe, infatti, la tradizione prevede l’accensione dei falò: una pratica pericolosa vietata dalla normativa. Per questo, gli agenti della Polizia Locale, unitamente agli operatori Amiu, hanno organizzato operazioni di controllo e monitoraggio del territorio finalizzate alla rimozione degli accatastamenti abusivi di materiale legnoso su aree pubbliche o aperte e accessibili, presumibilmente finalizzate proprio alle accensioni dei falò in occasione dell’imminente festività. Questa mattina l’area interessata dall’intervento di rimozione è stata via Verdi, nei pressi della Fiera del Levante.

“Si ricorda che le accensioni non autorizzate e pericolose sono vietate e punite anche con sanzioni di carattere penale – dicono dalla Polizia Locale -. A regolamentare l’accensione dei falò è il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS) che all’articolo 57 dispone che ‘non possono farsi esplosioni o accensioni pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo una via pubblica o in direzione di essa’. Per questo motivo i controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui