Home Cronaca Carabiniere di 47 anni ucciso durante sparatoria in piazza nel Foggiano, Salvini:...

Carabiniere di 47 anni ucciso durante sparatoria in piazza nel Foggiano, Salvini: “Assassino non esca più dalla galera”

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH
Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Vincenzo Di Gennaro, maresciallo dei carabinieri di 47 anni, è morto questa mattina durante una sparatoria avvenuta nella piazza principale di Cagnano Varano, nel Foggiano.

Secondo prime indiscrezioni, la sparatoria sarebbe avvenuta ad un posto di blocco: una pattuglia dei carabinieri ha fermato per un controllo un’auto con a bordo un pregiudicato di 67 anni. Questi avrebbe sparato con la pistola uccidendo il maresciallo e ferendo un altro militare in modo non grave. Ha poi tentando la fuga ma è stato bloccato, portato in caserma e arrestato.

Durante l’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Bari, dove era presente il premier Giuseppe Conte, una volta appresa la notizia, si è tenuto un minuto di silenzio. “È un giorno triste – ha detto Conte – perché poco fa nel mio Gargano il maresciallo Di Gennaro è stato ferito in servizio ed è caduto, e un altro carabiniere che era con lui è rimasto ferito”.

 

Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini “Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi. Il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le Forze dell’Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui