Home Cronaca Bari, accusato di aver intascato tangente da 3mila euro: sotto sequestro casa...

Bari, accusato di aver intascato tangente da 3mila euro: sotto sequestro casa e auto dell’ex dirigente del Policlinico

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I finanzieri di Bari hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente nei confronti di Giovanni Giannoccaro, ex dirigente responsabile dell’Area Risorse Finanziarie del Policlinico di Bari: il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, è stato effettuato su un immobile dell’ex dirigente e sulla sua autovettura.

Giannoccaro, nel mese di aprile dello scorso anno, fu arrestato dalla Guardia di Finanza subito dopo aver ricevuto la somma di 3mila euro dal rappresentante legale di un’impresa, operante nel settore della riproduzione dei supporti registrati, titolare di un contratto di appalto per l’archiviazione documentale stipulato con il Policlinico.

Nei confronti di Giannoccaro era stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari per l’ipotesi di concussione, sostituita successivamente con la misura interdittiva, tutt’ora in corso.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui